Contattaci

Orgoglio Castelvetranese: “Sindaci e consigli comunali chiedano con urgenza il potenziamento del nostro ospedale”

Orgoglio Castelvetranese: "Sindaci e consigli comunali chiedano con urgenza il potenziamento del nostro ospedale"

Sociale

Orgoglio Castelvetranese: “Sindaci e consigli comunali chiedano con urgenza il potenziamento del nostro ospedale”

Mantenendo alta l’attenzione sulla tutela dell’integrità operativa della struttura sanitaria “Ospedale del Belìce”, i soci del Comitato Civico Orgoglio Castelvetranese ritengono sia necessaria una decisa presa di posizione dei Sindaci e dei Consigli Comunali del Belìce verso la Prefettura, la Regione e l’Asp perché vengano attuati progetti urgenti di potenziamento del nostro ospedale.

Il DG Damiani ha fatto trasformare il reparto di Medicina per realizzare 12 posti letto destinati a pazienti contaminati dal Covid, ma ci risulta che non siano ancora idonei poiché privi di percorsi protetti per i pazienti isolati per limitare la diffusione del contagio, nonostante i filtri e i doppi ingressi. I presidi di protezione individuale per gli operatori sanitari scarseggiano e si dovrebbero potenziare strutture, uomini e mezzi per fronteggiare l’emergenza pandemica.

Benché per la lotta al Covid 19 ci si stia concentrando sui nosocomi di Marsala e Trapani, il Belìce ha necessità assoluta di realizzare altri posti letto attrezzati per lo stesso scopo.

Il nostro PO ha tutte le potenzialità per accogliere qualsiasi patologia, al contrario di strutture più nuove che hanno possibilità di salette solo consultive.

I responsabili della Salute Pubblica delle comunità della Valle del Belìce dovranno interessarsi fattivamente per difendere la struttura sanitaria di riferimento e noi di Orgoglio Castelvetranese e Osservatorio delle Associazioni faremo la nostra parte affiancando i nostri rappresentanti istituzionali nella necessaria presa di posizione.

Oppure, da soli, noi non rinunceremo alla battaglia per il diritto alla salute dei cittadini del Belìce ed alle conseguenti attività di divulgazione pubblica.

Nonostante il grande impegno dei medici, dei farmacisti e degli operatori sanitari siciliani, il Sistema della Sanità Regionale e’ un pulviscolo inadeguato rispetto a quelli delle Regioni del Nord; se dovesse malauguratamente esserci un contagio diffuso per effetto dei rientri dalle zone rosse, saremmo al collasso ancor prima di cominciare.
Chiediamo fermamente che le Istituzioni del Belìce facciano oggi stesso la loro parte chiedendo a pugni chiusi tutto ciò che serva per tutelare la salute degli abitanti del diffuso territorio belicino ed attrezzare l’Ospedale di Castelvetrano.
Grazie.

Il Direttivo del Comitato Orgoglio Castelvetranese

Continua a leggere
Pubblicità

Approfondisci l’argomento sui nostri canali social:

Pagina Facebook di Castelvetranesi.it

Altri in Sociale

Vai su