Contattaci

Festa dell’albero 2019 a Castelvetrano

Festa dell’albero 2019 a Castelvetrano 4

Sociale

Festa dell’albero 2019 a Castelvetrano

“UN ALBERO PER IL CLIMA”

Legambiente fa parte di una coalizione internazionale di organizzazioni che si stanno battendo per avere una legge che, finalmente, riconosca il suolo come un bene fondamentale, al pari di aria e acqua; una legge europea che arrivi a tutelare il suolo dalle continue aggressioni che stanno determinando un consumo senza precedenti e un impoverimento ormai pressocchè irreversibile.

Anche quest’ anno IL CIRCOLO CRIMISO di Castelvetrano protagonista dell’iniziativa “la Festa dell’Albero”, promossa in tutto il territorio nazionale da LEGAMBIENTE per il 21 Novembre finalizzata alla promozione e valorizzazione di comportamenti rispettosi dell’Ambiente e della Natura.

Sono state due le manifestazioni che si sono effettuate e che hanno visto protagonisti Giovedì 21 Novembre gli studenti del Liceo Classico G. Pantaleo; molto partecipata l’assemblea studentesca, appositamente convocata per discutere delle tematiche ambientali, egregiamente condotta dal giovane rappresentante d’istituto degli studenti Filippo Messina; agli interventi di alcuni studenti e dei rappresentanti di Legambiente, che hanno focalizzato l’attenzione su quegli interventi nei quali la trasformazione urbanistica produce un danno ad ecosistemi naturali (boschi, macchie, siepi arboree, alberi isolati…) o a paesaggi coltivati in cui sono presenti alberature, in cui dunque il consumo di suolo si è associato a danno al patrimonio arboreo è seguita la dimostrazione sul campo: gli studenti, muniti di zappe e vanghe hanno provveduto alla piantumazione nel chiostro dell’istituto di due alberi d’ulivo, una quercia da sughero, un carrubbo ed un leccio oltre a circa 20 piantine di alloro.

Le attività programmate per il 22 Novembre hanno riguardato il plesso scolastico elementare di piazza Dante: sono state piantate circa 80 piantine di alloro, oltre alcuni alberelli di leccio, frassino, quercia da sughero, carrubbo e roverella; encomiabile il lavoro svolto da alcuni genitori di bambini che hanno per tempo arato il terreno delle due aiuole rendendo più semplice il lavoro di preparazione delle buche da parte degli operai del locale distaccamento della Forestale che si sono adoperati con molta professionalità per assistere i bimbi a posizionare nelle buche le piantine; accolta favorevolmente dalle insegnanti la proposta di Legambiente di far adottare a piccoli gruppi di alunni gli alberelli messi a dimora.
Il Circolo Legambiente Crimiso di Castelvetrano plaude all’iniziativa delle due scuole di Castelvetrano e ringrazia gli uffici provinciali dell’assessorato regionale dell’agricoltura per aver reso possibile la manifestazione attraverso il regalo delle piantine.

Continua a leggere
Pubblicità

Approfondisci l’argomento sui nostri canali social:

Pagina Facebook di Castelvetranesi.it

Altri in Sociale

Vai su