Contattaci

La filosofia per svegliare le coscienze e ritrovare il valore della comunità

La filosofia per svegliare le coscienze e ritrovare il valore della comunità

Sociale

La filosofia per svegliare le coscienze e ritrovare il valore della comunità

Giacomo Bonagiuso lancia una singolare iniziativa di fruizione culturale. È il Trittico di Filosofia che a novembre e dicembre aprirà i battenti in via sperimentale a Castelvetrano.

Non sono conferenze e non sono seminari. Non sono circoli culturali e non sono discorsi da bar.

TRITTICO DI FILOSOFIA, che l’intellettuale castelvetranese, già docente di Etica Pubblica nell’Università di Palermo e Dottore di Ricerca in Etica e Antropologia dell’Ateneo di Lecce, ha deciso di lanciare in questi giorni è, invece, un’esperienza più complessa e che già desta incredibile curiosità.

Ma che cosa è, quindi, il Trittico di Filosofia? È un laboratorio esperienziale che parla la lingua della filosofia, ma non quella accademica e polverosa che a forza di ostina a parlare in gergo incomprensibile, bensì le parole chiare e nette della filosofia delle origini, quella che si occupava di far dialogare le persone e di mettere al centro temi come la felicità, l’etica, la comunità, la città, il divino, la trascendenza. Temi che chiunque ha pensato nell’arco della propria vita e che chiunque vorrebbe analizzare meglio, con più attenzione e acquisendo anche un piccolo metodo di ricerca personale.

Sulla base del Coaching Filosofico, Giacomo Bonagiuso lancia quindi una nuova sfida alla comunità. Radunare persone interessate a superare la barriera virtuale, la discussione sterile su Facebook dove si sovrappongono frasi a frasi senza un vero dia-logos, senza un vero scambio di vita e di emozione.

È un progetto pilota di una esperienza più vasta che prenderà forme diverse anche a Marsala, a Balestrate e a Mazara del Vallo. Il laboratorio potrà essere fruito per intero, nei tre incontri, per le tre domeniche, oppure singolarmente.

Per iscriversi basterà contattare su WhatsApp il 3474587137 e dare la propria disponibilità.

Gli incontri programmati saranno alle ore 17.15: domenica 10 novembre con laboratorio filosofico su “Etica e felicità”, domenica 24 novembre con laboratorio filosofico su “Politica e Città” e domenica 22 dicembre con laboratorio filosofico su “Trascendenza, metafisica e divino”. Con l’iscrizione si verserà una piccola quota associativa (20 euro per tre laboratori, 15 euro per due, o 10 euro per uno).

Continua a leggere
Pubblicità

Approfondisci l’argomento sui nostri canali social:

Pagina Facebook di Castelvetranesi.it

Altri in Sociale

Vai su