Contattaci

In memoria di Mirea. Gli studenti dell’I.C. “L. Radice Pappalardo” portano in scena Mary Poppins

In memoria di Mirea. Gli studenti dell’I.C. “L. Radice Pappalardo” portano in scena Mary Poppins 8

Sociale

In memoria di Mirea. Gli studenti dell’I.C. “L. Radice Pappalardo” portano in scena Mary Poppins

Grande successo nell’Aula Magna del plesso “E. Medi” per lo spettacolo “Mary Poppins and the Power of Imagination”, rappresentato dagli studenti dell’Istituto Comprensivo “Lombardo Radice Pappalardo”, omaggio all’amata alunna Mirea La Rosa che, due anni fa, è volata in cielo.

Un lavoro realizzato grazie alla collaborazione tra docenti, personale A.T.A., famiglie, alunni della Scuola secondaria, dell’Infanzia e bambini della Scuola primaria del Coro “Note per Mirea”, i quali – diretti magistralmente dalle insegnanti Vitalba Signorello e Gianvita Ferrantello – hanno saputo con le loro esibizioni e interpretazioni coinvolgere ed emozionare il pubblico.

Come consuetudine, anche quest’anno si è scelto di rappresentare un musical in lingua inglese: a curare lo spettacolo e coordinare gli studenti sono state le docenti Enza Josè Filardo, Patrizia Lombardo, Francesca Monteleone, Giovanna Triolo e Valentina Sparacia.

Protagonista quest’anno è stata Mary Poppins, la tata capace di regalare ai suoi bambini innumerevoli avventure in mondi fantastici. La scelta trova la sua motivazione nella convinzione che nella società odierna, in cui la tecnologia crea spesso deserti affettivi e toglie spazio alla riflessione e alla fantasia, rendendoci tutti più tristi e soli, un personaggio come Mary Poppins possa incidersi come esempio positivo nelle nostre menti e, soprattutto, toccare i nostri cuori.

Questa straordinaria bambinaia, piovuta letteralmente dal cielo, capace di affrontare le difficoltà della vita con inaspettate trovate e grande umanità, ha fatto sognare adulti e bambini, permettendo ad ogni spettatore di sperimentare l’esperienza dell’abbandono al mondo del fantastico e conducendolo per mano in un coinvolgente viaggio interiore.

Il Coro “Note per Mirea”, a conclusione della rappresentazione, ha commosso il pubblico con citazioni e brani, che sono stati proposti al pubblico come ulteriori spunti per la riflessione. In particolare, il coro ha dedicato a Mirea il brano “Regalerò un sogno”, perché dove le parole non bastano, servono le emozioni suscitate dai colori, dalle forme e dalle note.

Il ritmo di “Bambu Balla”, con la magistrale esibizione delle ballerine e del piccolo interprete, Giuseppe La Rosa, ha rapito l’attenzione di tutti i partecipanti, trasportandoli verso altri mondi e proiettandoli verso l’incontro con gli altri popoli, “liberi dai vincoli umani, sociali, morali, per saltare e ballare tutti insieme come bambini”.

I piccoli artisti, ballerini, cantanti, attori, presentatori, coristi e strumentisti dell’I.C. “Lombardo Radice Pappalardo” hanno offerto una performance di altissimo livello. Lo spettacolo è stato un successo soprattutto per l’entusiasmo, l’impegno e la solidarietà dimostrati da tutti gli studenti.

Il Dirigente Scolastico, prof.ssa Maria Rosa Barone, complimentandosi con gli alunni e con le insegnanti, ha sottolineato che attraverso la realizzazione di questo spettacolo, che ha coinvolto i tre diversi ordini di scuola, l’istituto ha trasmesso un messaggio inequivocabile di collaborazione mirato al raggiungimento di un fine comune di straordinaria portata, la crescita umana e culturale degli studenti, tanto a livello comunicativo ed espressivo, quanto sotto il profilo della maturazione di positive relazioni interpersonali.

Continua a leggere
Pubblicità

Approfondisci l’argomento sui nostri canali social:

Pagina Facebook di Castelvetranesi.it

Altri in Sociale

Vai su