Contattaci

Castelvetrano, la legalità cresce sui banchi di scuola: incontro con l’arma dei carabinieri alla Ruggero Settimo

Bozza automatica 35

Sociale

Castelvetrano, la legalità cresce sui banchi di scuola: incontro con l’arma dei carabinieri alla Ruggero Settimo

Mercoledì 27 marzo, presso l’Auditorium “Ruggero Settimo” del II Circolo Didattico di Castelvetrano,si è tenuto un incontro- dibattito formativo sulla cultura della legalità e sul ruolo dell’Arma dei Carabinieri.

L’incontro è avvenuto alla presenza del Dirigente Scolastico, Maria Luisa Simanella, degli insegnanti e di tutti gli alunni delle classi quinte del Circolo ed ha avuto quale relatore d’eccezione il tenente Antonino Maggio della Compagnia dei Carabinieri di Castelvetrano.

L’obiettivo principale è stato quello di sviluppare, fin dalla più tenera età, una cultura della legalità, illustrando ai bambini tematiche di grande e drammatica attualità quali il bullismo ed il cyberbullismo, le conseguenze fisiche e giuridiche derivanti dall’uso di sostanze stupefacenti e dell’alcol, i pericoli derivanti dall’uso di internet e dei social network , l’importanza del rispetto delle norme per il benessere comune.

Il Tenente Maggio ha trattato tutte le tematiche con delicatezza, considerata l’ età degli alunni, ma anche con l’autorevolezza necessaria utilizzando un linguaggio chiaro ed efficace e stimolando testimonianze e domande nei giovani interlocutori. I bambini hanno dato vita ad un interessante dibattito molto partecipato dimostrando, come è stato sottolineato dall’Ufficiale dell’Arma, di aver intrapreso, insieme ai loro insegnanti, un significativo percorso di crescita nel segno dell’ educazione alla cittadinanza attiva e responsabile.

Inoltre, è stato mostrato un video istituzionale sull’organizzazione dell’Arma dei Carabinieri, sulle funzioni dei diversi reparti che la compongono sia in territorio nazionale che in campo internazionale e, nello specifico, sul delicato ruolo di operatore sociale svolto nella quotidianità dal carabiniere che non deve essere visto con diffidenza e paura ma anzi come prezioso alleato nel garantire l’ordine e la sicurezza ad ognuno di noi.

L’incontro è durato circa tre ore senza alcun calo di attenzione e di partecipazione da parte di docenti e alunni, segno tangibile del forte interesse e della sensibilità verso gli argomenti trattati che solo un percorso formativo di educazione civica portato avanti nei vari anni scolastici può generare.

Un ringraziamento sentito è stato espresso dal Dirigente Scolastico all’Arma dei Carabinieri ed al Tenente Maggio, che in questa circostanza l’ha egregiamente rappresentata, per la preziosa occasione di arricchimento personale che l’incontro ha offerto a tutti i presenti: “ ad alunni e docenti in particolare va la mia riconoscenza per l’impegno quotidiano che ogni giorno ci mettono per “crescere insieme” quali persone responsabili e consapevoli in una società sempre più complessa quale la nostra”.

Carmela Valenti Addetto Stampa II Circolo Ruggero Settimo

Contributo fotografico ins. Ninni Giardina

Continua a leggere
Pubblicità

Approfondisci l’argomento sui nostri canali social:

Pagina Facebook di Castelvetranesi.it

Altri in Sociale

Vai su