Contattaci

Una poesia sul “Natale a Castelvetrano” tra strade deserte, buie e desolate

Angolo della Poesia castelvetranesi Castelvetrano Natale a Castelvetrano

L'Angolo della Poesia

Una poesia sul “Natale a Castelvetrano” tra strade deserte, buie e desolate

Continuiamo la nostra rubrica sulle poesie castelvetranesi con una poesia della nostra concittadina, Angela Signorello, dedicata al Natale a Castelvetrano, tra strade deserte, buie e desolate.
 

 

Natale a Castelvetrano

Strade deserte, buie e desolate,
fan da contorno alle nostre passeggiate.
Nessun Natale, da quando sono nata,
fu così triste per la nostra città abbandonata.

Niente luci, niente armonia,
solo tristezza, angosciante litania.
Tutti noi e il nostro paese
stiamo pagando colpe assurde, non comprese.

Attorno a noi atmosfera gelida e pesante,
altro che natalizia,
quella che si respira, è solo aria di sporcizia.
È una cosa umiliante e indigesta,
andare a cercare altrove l’aria di festa.

Spero che un giorno, magari non lontano,
venga qualcuno in aiuto,
a darci una mano,
e a chi ha colpe per questo operato,
gli venga presentato un conto assai salato.

di Angela Signorello

 

 

 

“L’angolo della Poesia” è la nuova rubrica di poesie castelvetranesi. Una raccolta di poesie per “raccontare” Castelvetrano in versi.

Inviate le vostre poesie:

WhatsApp: +393880762926
Email: info@castelvetranesi.it

Grazie.

Continua a leggere
Pubblicità

Approfondisci l’argomento sui nostri canali social:

Pagina Facebook di Castelvetranesi.it

Altri in L'Angolo della Poesia

Vai su